Una nuova stella «Inter» piuttosto sarebbe opportuno riferirsi a scambio in avanti

Una nuova stella «Inter» piuttosto sarebbe opportuno riferirsi a scambio in avanti, ma così come la concorrenza lì abbiamo proibitivo, poi abbassare «» al livello di un centrocampista. L’attaccante ovviamente superato il livello di «Santos» e ora proverà a conquistare l’Europa. Dire che la sua efficacia colpisce l’immaginazione non è possibile, sì e assist potrebbe essere un po ‘ di più, ma vale la pena di ricordare che ha solo 20 anni e tutto va al suo posto.

Felipe Anderson, Brasile

E questo centrocampista, è diventato anche di recente campione Olimpico, è riuscito non solo ad affascinare, ma anche sconvolgere l’Europa. La stagione 2014/2015 è stato per lui semplicemente magnifico: Anderson ha segnato stesso, distribuendo assist-caramelle partner sotto il punteggio di colpi e, in generale, sembrava, è diventato il nuovo leader «Lazio» e in procinto Eurobet (scommesse-bonus.com) di andare in un top club. Tuttavia, il racconto di come rapidamente è finita, e anche se Felipe ha tenuto buona l’anno scorso, a priori di altezza fino a quando non è tornato.

Ahmed Musa, Nigeria

Il giovane corridore eccellente dimostrato nel campionato russo, che ha meritato l’invito al campo dei campioni d’Inghilterra. Esplosiva la velocità, il focus sulla porta e un buon colpo fanno Eurobet (euro-bonus.it) Mosè è molto pericoloso in qualsiasi situazione, e quando lui non c’è spazio, quindi, contare, metà del lavoro è fatto. Deve ancora adattarsi alla premier league, ma il 41 gol negli ultimi quattro anni in PREMIER ci dicono che questo non è un mediocre giocatore.

Dopo di gioco furioso stagione in «Palermo» sembrava che alla Juventus ha forse un po ‘ , ma la sua efficacia ha Unibet (scommesse-bonus.com) superato anche le più rosee aspettative: 30 punti di un sistema di «passaggio di touchdown», attenzione squadre più ricche del mondo e il ruolo di uno dei leader della grande «Vecchia signora» in così giovane età. Fantastica capacità di essere lì, dov’è la palla, brillante colpo e filigrana tecnica lo rendono in prospettiva il miglior attaccante del pianeta, ma fino a quando si diventa il leader di una squadra giovanile resto del mondo.

Mauro Icardi, Argentina

Un altro argentino, attaccante, che non ha solo un carattere difficile, ma anche un grande calcio di talento. Dybala è più versatile di un giocatore, ma se avete bisogno di un cecchino, si tratta di Mauro. Vena obiettivo istinto ha permesso di Icardi per quattro stagioni in Serie a segnare 57 volte, e l’attuale stagione in generale ha tutte le possibilità di diventare un momento di gloria argentino, che in questo momento va in gol già sei volte in cinque partite.

Gabriel Jesus, Brasile

In breve tempo il Manchester City si aspetta un gran guadagno a fronte di ragazzo dal Brasile, di cui molti di noi potevano osservare le Olimpiadi di Rio. Ha solo 19 anni, ma nel suo paese natale ha già dimostrato un ottimo cecchino, resta da confermare anticipi, dispense di esperti, a livello europeo. In generale, non c’è dubbio che con il corretto sviluppo del talento e non si perde né in un club nel mondo.